Cacca di cane

1 maggio, 2006

 

CLIENTE: Città di Torino

BRIEF: Le lordure canine, sui marciapiedi, stanno raggiungendo limiti insopportabili per l'igiene e il decoro della città. Studiare uno slogan e/o un visual atti a convincere i proprietari dei cani a uscire di casa muniti di apposita paletta e sacchetto.

FORMATI: Manifesti cm 70×100 e cm 140×200

Annunci

2 Risposte to “Cacca di cane”

  1. Paolo Says:

    Purtroppo temo non basterà un manifesto per sensibilizzare chi di sensibilità non ne ha nemmeno verso i propri animali domestici.
    Se un padrone fa sporcare il proprio cane sul marciapiede vuol dire che raramente lo porta in un parco, in mezzo all’erba, dove si sentirebbe di sicuro più a suo agio nell’espletare “i suoi bisognini” e le lordure sarebbero di gran lunga meno fastidiose (anche se sempre da rimuovere, per regolamento di polizia urbana, sia chiaro).
    Ma è una bella idea anche se la migliore resta sicuramente quella delle multe a tappeto… gli italiani capiscono solo i soldi… il problema in questo caso è che troppo spesso i vigili se la prendono solo con i poveri indifesi… ma questa è un’altra storia!

  2. Franco Says:

    E’ veramente intollerabile in Torino. Anche nelle vie del centro lo slalom tra le merde di cane è d’obbligo. Essitono norme che multano chi non è provvisto di paletta o chi viene visto consentire al cane di sporcare. Ma nessun vigile se ne occupa. Ma non fa schifo anche a loro camminare tra gli escrementi?
    Esiste anche una norma che obbliga i proprietari dei palazzi adiacenti il marciapiede a tenerlo pulito, ma chi la applica? E soprattutto si è mai visto multare l’amministratore (e quindi il condominio) per aver tolllerato le cacche davanti al portone?
    A mio modo di vedere le leggi efficaci già ci sono. La colpa per me è dell’amministrazione che non considera importante farle rispettare. L’amministrazione è (dovrebbe) essere al servizio del pubblico. Da un pò mi capita di sognare di impacchettare tutte le cacche sul mio cammino (e vi assicuro che sono decine ogni giorno) impacchettarle e spedirle al Sig. Chiamparino.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: